Iscriviti whatsapp FRASILANDIA

FRASILANDIA

Vuole il paradiso, vengo dall’inferno.

Capo Plaza

Solo carte colorate voglio, ma i soldi non comprano l’orgoglio.

Capo Plaza

Vengo dal quartiere Pastena, non è né popolare né centrale. Un giorno c’è la rapina, l’altro non succede niente. Ho conosciuto il lato buono e quello cattivo, l’amico che si è laureato e quello che è finito agli arresti domiciliari perché vende i pezzi.

Capo Plaza

La mia vita è un rally: sto tra curve e fossi.

Capo Plaza

Son selvaggio, non credo all’amore.

Capo Plaza

Ai miei piedi metto scarpe sempre più costose, fanculo quel professore.

Capo Plaza

Manchi già da troppo tempo e non va bene questa cosa.

Capo Plaza

Sono un piccolo selvaggio, perciò ti innamori: questo qui è solo un assaggio, c’ho poteri nuovi.

Capo Plaza

Se cade un fratello sono là che lo rialzo.

Capo Plaza

Mamma come sto bene quassù, sono in alto ma non ci sei tu.

Capo Plaza

Esco dal catrame, ho preso calci e pugni e non mi fai più male.

Capo Plaza

Forse siamo stati fin troppo severi con noi. Sognavamo il mondo ed ora non mi guardi. Non voglio buttare ancora quei ricordi. Pure se ora voglio fare passi avanti.

Capo Plaza

Voglio stare in alto, ma con lei qui affianco.

Capo Plaza

Ci sembrava tutto nostro, ma non era tutto a posto.

Capo Plaza

Baby, non andare, rimani. Ne possiamo parlare o puntarci le armi.

Capo Plaza

Non ci pensi, lo fai e basta.

Capo Plaza

Sono un ragazzo paranoico, senza autostima. Ho problemi di rabbia, attacchi di panico. Forse non vivo la vita che vorrei.

Capo Plaza

Mi scordo di noi, che è meglio così.

Capo Plaza

Lei non ti vuole, a me dice “oui”.

Capo Plaza

A lei le piaccio perché so italiano, mangia pasta, beve vino, mafia, pizza, mandolino, Gucci, Fendi e Valentino.

Capo Plaza