Iscriviti whatsapp FRASILANDIA

FRASILANDIA

Un’altra notte ancora, amore mio. Io che tengo tutto quanto per me e non ti lascio niente, amore mio.

Mecna

Quest’ansia è un antidolorifico ma dal sapore sembra insipido.

Mecna

Che ci vuole per ricominciare, quando il telefono che non ti squilla più. Svuoterò anche questo bilocale come le stanze degli hotel quand’ero in tour.

Mecna

Pensa a quando mi vedrai dirti addio proprio il 31 di settembre.

Mecna

Dove si va e dimmi dove si va, per quanto ancora ci sarà il sole. Quanto tempo passerà prima che arriverà e suonerà forte così.

Mecna

Io che ho perso qualcosa sempre, non provo più a capire perché.

Mecna

Non ti salutavo però guardavo i tuoi jeans stretti, sognando che un giorno te li avrei aperti.

Mecna

Hai visto come cambia in fretta il tempo? Fa di nuovo freddo.

Mecna

Compresse di sogni da mille milligrammi. Compresi i sogni e i colmi degli altri coi piedi stanchi e l’asfalto a farmi da teatro di posa, sto in posa a scatti.

Mecna

Quando mi pare prendo la mira per puntare più in su. Ci puoi provare ma non resisteresti un giorno quaggiù. Non sono come te.

Mecna

Ci conosciamo da tanto come compagni di banco. Cerchi dove non ci sto, dove non entro, dove non so. Gli amici che ho perso, i nemici che ho. Le volte che ho vinto, le volte che no.

Mecna

Prometto un sorriso nei prossimi mesi. Altri li ho visti andare via con certi bronci.

Mecna

Brucia così forte che non vedo la strada. Neanche ci abbracciamo per il caldo che fa.

Mecna

Tu ed io ci siamo fatti male un po’. Chissà se tu ci stai smenando o no e respirando me ne accorgo.

Mecna

Quando volevo solo vivere, volevo solamente vivere.

Mecna

Cado come gocce di pioggia in questa città. Duro come neve che il sole non scioglierà.

Mecna

Non puoi essere mia se cerchi quello che hai perso. È in fondo l’unico gesto che ti porterà via.

Mecna

È che siamo tali e quali Incasinati ed essenziali.

Mecna

In ogni storia c’è qualcuno che si sbaglia e qualcuno che non sa. Qualcuno che si taglia e qualcuno che non ci sta.

Mecna

E senza paracadute in volo verso la folla. Prendo dalle cadute scorse la mia rincorsa. Chiedo solo le nuvole, Il sole lo escludo apposta.

Mecna

Non ero andato mai così lontano. Finite le bugie mi serve un piano B. Dovrei riprendermi e avere le risposte sempre qui.

Mecna