Iscriviti whatsapp FRASILANDIA

FRASILANDIA

Una come te, come me, come se

Shade

E io ho finito l’autonomia per sopportare ogni tua bugia. Se avessi modo dentro la testa cancellerei la cronologia.

Shade

A volte dirsi: “Ti amo” è più finto di un: “Dai ci sentiamo”. Ho il tuo numero ma non ti chiamo.

Shade

Non ti chiedo più quando ritorni, ma ti chiedo quanto rimani. Se litighiamo è la guerra dei mondi per quanto siamo lontani.

Shade

Stasera se ritorno da te Ti stringo e mi si stringe il cuore. Io che tenevo un posto per te

Shade

Vivi di like, baby: like for life. Sotto i tuoi post metti “relax time”. Ci chiediamo tutti che lavoro fai.

Shade

Resto in piedi e non guardo. Fisso il vuoto e non parlo.

Shade

Che parli con me ma non sono qui e non ci credo ai tuoi “fidati”. Prima facevi monologhi, ora parli a monosillabi.

Shade

In fondo il nostro per sempre è durato meno di niente.

Shade

Tanto non mi rispondi mai e non mi ascolti mai. Resti sempre irraggiungibile.

Shade

Mi basta sapere che ancora qualcosa lo provi.

Shade

Eri così bipolare che quando lo facevamo, era una cosa a tre, anche se eravamo solo io e te.

Shade

Stasera se ritorno da te. Ti stringo e mi si stringe il cuore

Shade

Penso, sai è l’abitudine. O se hai bisogno anche tu di me

Shade

E non so quanto sbagliato sia fingere di essere un bravo attore. È ora che io me ne vada via. Scomparirò in un soffio al cuore.

Shade

Ti scriverei ma poi so che alla fine ti annoi e tu muori di noia. Io muoio di noi.

Shade

Ho un telescopio a casa e guardo sempre su quei cieli perché tu mi scrivi solo se si allineano i pianeti.

Shade

Sbaglio a chiamare, sbaglio chi amare. Niente da fare, lasciami stare, tutto normale. Abbracciati da sola che ora me ne devo andare.

Shade

Sai non ho niente da dimostrarti io che non dimostro manco l’età. Scusa ma la miglior difesa per me è l’attacco di panico.

Shade

E va bene, sto bene. Fra di noi c’è un cratere, puoi cadere.

Shade