Iscriviti whatsapp FRASILANDIA

FRASILANDIA

Non ti accorgi che anch’io sono uno che si muove maldestro, che ogni mio gesto tradisce il desiderio, l’insoddisfazione, l’inquietudine?

Italo Calvino

C’era la Luna proprio sopra: e la città mi parve fragile, sospesa come una ragnatela, con tutti i suoi vetrini tintinnanti, i suoi filiformi ricami di luce, sotto quell’escrescenza che gonfiava il cielo.

Italo Calvino

Chi ha l’occhio, trova quel che cerca anche a occhi chiusi.

Italo Calvino

È l’ora in cui le cose perdono la consistenza d’ombra che le ha accompagnate nella notte e riacquistano poco a poco i colori, ma intanto attraversano come un limbo incerto, appena sfiorate e quasi alonate dalla luce: l’ora in cui meno si è sicuri dell’esistenza del mondo

Italo Calvino

Di una città non apprezzi le sette o settantasette meraviglie, ma la risposta che dà ad una tua domanda.

Italo Calvino

La carta geografica, insomma, anche se statica, presuppone un’idea narrativa, è concepita in funzione d’un itinerario, è un’Odissea.

Italo Calvino

Prendete la vita con leggerezza, che leggerezza non è superficialità, ma planare sulle cose dall’alto, non avere macigni sul cuore.

Italo Calvino

Chi vuole guardare bene la terra deve tenersi alla distanza necessaria.

Italo Calvino

Prendete la vita con leggerezza, che leggerezza non è superficialità, ma planare sulle cose dall’alto, non avere macigni sul cuore

Italo Calvino

La lettura è un atto necessariamente individuale molto più bello dello scrivere.

Italo Calvino

L’uomo porta dentro di sé le sue paure bambine per tutta la vita. Arrivare a non avere più paura, questa è la meta ultima dell’uomo.

Italo Calvino

Se infelice è l’innamorato che invoca baci di cui non sa il sapore, mille volte più infelice è chi questo sapore gustò appena e poi gli fu negato.

Italo Calvino

D’una città non godi le sette o le settantasette meraviglie, ma la risposta che dà a una tua domanda.

Italo Calvino

Le città, come i sogni, sono costruite di desideri e di paure.

Italo Calvino

Se infelice è l’innamorato che invoca baci di cui non sa il sapore, mille volte più infelice è chi questo sapore gustò appena e poi gli fu negato.

Italo Calvino

La vita di una persona consiste in un insieme di avvenimenti di cui l’ultimo potrebbe anche cambiare il senso di tutto l’insieme.

Italo Calvino

Si conobbero. Lui conobbe lei e se stesso, perché in verità non s’era mai saputo. E lei conobbe lui e se stessa, perché pur essendosi saputa sempre, mai s’era potuta riconoscere così.

Italo Calvino

Siamo periferie di strade inesistenti.

Italo Calvino

La fantasia è un posto dove ci piove dentro.

Italo Calvino

Pin, il codice penale è sbagliato. C’è scritto tutto quello che uno non può fare nella vita: furto, omicidio, ricettazione, appropriazione indebita, ma non c’è scritto cosa uno può fare, invece di fare tutte quelle cose, quando si trova in certe condizioni.

Italo Calvino

Il significato della lotta, il significato vero, totale, al di là dei vari significati ufficiali, è una spinta di riscatto umano, elementare, anonimo, da tutte le nostre umiliazioni.

Italo Calvino

Chi ha occhio, trova quel che cerca anche ad occhi chiusi.

Italo Calvino

Le imprese più ardite vanno vissute con l’animo più semplice.

Italo Calvino

Forse domani morirò, magari prima di quel tedesco, ma tutte le cose che farò prima di morire e la mia morte stessa saranno pezzetti di storia.

Italo Calvino

Un classico è un libro che ancora prima di essere finito ti dice quello che deve dire.

Italo Calvino

La facilità di telefonare costituisce una tentazione tale che telefonare diventa sempre più difficile, per non dire impossibile.

Italo Calvino

I grandi sono una razza ambigua e traditrice, non hanno quella serietà terribile nei giochi propria dei ragazzi.

Italo Calvino

Ma c’erano vaste pendici di vigneti, e ad agosto, sotto il fogliame dei filari l’uva rossese gonfiava in grappoli d’un succo denso già di color vino.

Italo Calvino

La poesia è l’arte di far entrare il mare in un bicchiere.

Italo Calvino

Il divertimento è una cosa seria.

Italo Calvino

Scrivere è sempre nascondere qualcosa in modo che venga poi scoperto.

Italo Calvino

Certe cose sulla vita partigiana nessuno le ha mai dette, nessuno ha mai scritto un racconto che sia anche la storia del sangue nelle vene, delle sostanze nell’organismo.

Italo Calvino

Al principio di tutte le storie che finiscono male c’è una donna, non si sbaglia.

Italo Calvino

Il vento, venendo in città da lontano, le porta doni inconsueti, di cui s’accorgono solo poche anime sensibili, come i raffreddati del fieno, che starnutano per pollini di fiori d’altre terre.

Italo Calvino

Trasformare dei fatti in parole non vuol dire cedere alla retorica dei fatti, né cantare il bel canto. Vuol dire mettere nelle parole tutta la vita che si respira a questo mondo, comprimercela e martellarla.

Italo Calvino

Forse non farò cose importanti, ma la storia è fatta di piccoli gesti anonimi.

Italo Calvino

Il genere umano è una zona del vivente che va definita circoscrivendone i confini.

Italo Calvino

È triste essere come lui, un bambino nel mondo dei grandi, sempre un bambino, trattato dai grandi come qualcosa di divertente e di noioso; e non poter usare quelle loro cose misteriose ed eccitanti, armi e donne, non poter mai far parte dei loro giochi.

Italo Calvino

Non c’era tafano sul dorso d’un cavallo, pertugio di tarlo in una tavola, buccia di fico spiaccicata sul marciapiede che Marcovaldo non notasse, e non facesse oggetto di ragionamento, scoprendo i mutamenti della stagione, i desideri del suo animo, e le miserie della sua esistenza.

Italo Calvino

Io sono la pecora nera, l’unico letterato della famiglia.

Italo Calvino