Iscriviti whatsapp FRASILANDIA

FRASILANDIA

Sono poche le ragioni per dire la verità, mentre quelle per mentire sono infinite.

Carlos Ruiz Zafón

Esistiamo fintanto che siamo ricordati.

Carlos Ruiz Zafón

Ogni libro possiede un’anima, l’anima di chi lo ha scritto e di coloro che lo hanno letto, di chi ha vissuto e di chi ha sognato grazie ad esso.

Carlos Ruiz Zafón

Esercito, matrimonio, Chiesa e banca: i quattro cavalieri dell’apocalisse.

Carlos Ruiz Zafón

L’uomo uccide sempre ciò che più ama.

Carlos Ruiz Zafón

In genere il destino si apposta dietro l’angolo, come un borsaiolo, una prostituta o un venditore di biglietti della lotteria, le sue incarnazioni più frequenti. Ma non fa mai visite a domicilio. Bisogna andare a cercarlo”.

Carlos Ruiz Zafón

Parlare è da stupidi, tacere è da codardi, ascoltare è da saggi.

Carlos Ruiz Zafón

Sa qual è il bello dei cuori infranti?” domandò la bibliotecaria. Scossi la testa.
“Che possono rompersi davvero solo una volta. Il resto sono graffi.

Carlos Ruiz Zafón

Ogni libro possiede un’anima, l’anima di chi lo ha scritto e di coloro che lo hanno letto, di chi ha vissuto e di chi ha sognato grazie ad esso.

Carlos Ruiz Zafón

Le certezze confortano, ma si impara solo dubitando.

Carlos Ruiz Zafón

La gente non è cattiva, mia cara. È idiota, il che è ben diverso. La malvagità presuppone un certo spessore morale, forza di volontà e intelligenza. L’idiota invece non si sofferma a ragionare, obbedisce all’istinto, come un animale nella stalla, convinto di agire in nome del bene e di avere sempre ragione.

Carlos Ruiz Zafón

“La vita è come la prima partita a scacchi. Quando inizi a capire come si muovono i pezzi, hai già perso.”

Carlos Ruiz Zafón

Sono cresciuto in mezzo ai libri, facendomi amici invisibili tra le pagine polverose di cui ho ancora l’odore sulle mani.

Carlos Ruiz Zafón

Il tempo fa con il corpo ciò che la stupidità fa con l’anima.

Carlos Ruiz Zafón

“Dicono che un buon amico è quello che sa ricordare e dimenticare allo stesso tempo.”

Carlos Ruiz Zafón

L’invidia è un cieco che vuole strapparti gli occhi.

Carlos Ruiz Zafón

Siamo fragili. Creature passeggere. Ciò che resta di noi sono le nostre azioni, il bene e il male che facciamo ai nostri simili.

Carlos Ruiz Zafón

L’invidia è la religione dei mediocri. Li consola, risponde alle inquietudini che li divorano e, in ultima istanza, imputridisce le loro anime e consente di giustificare la loro grettezza e la loro avidità fino a credere che siano virtù e che le porte del cielo si spalancheranno solo per gli infelici come loro, che attraversano la vita senza lasciare altra traccia se non i loro sleali tentativi di sminuire gli altri e di escludere, e se possibile distruggere, chi, per il semplice fatto di esistere e di essere ciò che è, mette in risalto la loro povertà di spirito, di mente e di fegato.

Carlos Ruiz Zafón

Continuiamo a vivere nel ricordo di chi ci ama. Ricordami, anche se in segreto, in un angolo del tuo cuore. Non permettere che me ne vada per sempre.

Carlos Ruiz Zafón

“Sapeva che l’affetto lo si dimostra in silenzio,
coi fatti, non con le parole.”

Carlos Ruiz Zafón

Dimmi di cosa ti vanti e ti dirò di cosa sei privo.

Carlos Ruiz Zafón

Il tempo cura tutto, pensai, meno la verità.

Carlos Ruiz Zafón

Esercito, matrimonio, Chiesa e banca: i quattro cavalieri dell’Apocalisse.

Carlos Ruiz Zafón

È la tua voce che mi tranquillizza. È il tuo modo di parlare, il tuo modo di chiamarmi, quel nomignolo che mi riservi. È che sei tu. E quando si tratta di te, io non lo so che mi succede. Per quanto cerchi di trattenermi, se si tratta di te io sono felice.

Carlos Ruiz Zafón

Sono cresciuto in mezzo ai libri, facendomi amici invisibili tra le pagine polverose di cui ho ancora l’odore sulle mani

Carlos Ruiz Zafón

Il mare ha questa capacità; restituisce tutto dopo un po’ di tempo, specialmente i ricordi.

Carlos Ruiz Zafón

L’ansia è la ruggine dell’anima.

Carlos Ruiz Zafón

La forma conta quanto la sostanza: è la triste realtà di quest’epoca di ciarlatani.

Carlos Ruiz Zafón

Dimmi di cosa ti vanti e ti dirò di cosa sei privo

Carlos Ruiz Zafón

Gli uomini sono come le castagne che ti vendono per strada: quando le compri, sono tutte calde e profumate, ma quando le togli dal cartoccio si raffreddano subito e ti rendi conto che la maggior parte è marcia.

Carlos Ruiz Zafón

Non si tradisce chi ci vuol fare affondare, ma chi ci tende la mano, sia pure soltanto per non riconoscere il debito di gratitudine che abbiamo nei suoi confronti

Carlos Ruiz Zafón

Mio padre mi aveva sempre detto che nella vita bisogna sempre ripagare la gente con la stessa moneta con cui si viene pagati.

Carlos Ruiz Zafón

Fortunato colui al quale latrano i cretini, perché la sua anima non apparterrà mai a loro.

Carlos Ruiz Zafón

Parlare è da stupidi, tacere è da codardi, ascoltare è da saggi.

Carlos Ruiz Zafón

Nel momento in cui ti soffermi a pensare se ami o meno una persona, hai già la risposta.

Carlos Ruiz Zafón

Ogni libro, ogni volume possiede un’anima, l’anima di chi lo ha scritto e l’anima di coloro che lo hanno letto, di chi ha vissuto e di chi ha sognato grazie a esso.

Carlos Ruiz Zafón

Capii che per la prima volta nella mia vita ero stato felice e che, adesso che avevo assaggiato il sapore di quel veleno, la mia esistenza non sarebbe mai più stata uguale

Carlos Ruiz Zafón

Il tempo non ci rende più saggi, solo più vigliacchi.

Carlos Ruiz Zafón

Una delle insidie del’infanzia è che non è necessario capire qualcosa per sentirlo. Quando la mente è in grado di comprendere ciò che è accaduto, le ferite del cuore sono già troppo profonde.

Carlos Ruiz Zafón

Passò alcuni anni tentando di dimenticare chi era, tentando di dimenticare che l’unico modo di sentirsi viva era dando vita ad altri.

Carlos Ruiz Zafón